Quartieri priuritarii

A salvezza di u patrimoniu di a Cità, a megliurazione di u quatru di vita di i so citadini, u mantenimentu di e persone attimpate in casa soia, u rinforzu di l’offerta lucativa privata, a lotta contru à e case indegne sò i puntelli di a nostra missione.

Una pulitica di a Cità per campà inseme

S’hè impegnata dipoi parechji anni a cità di Bastia in una pulitica attiva di messa in valore di l’architettatu anzianu. A salvezza di u ricchissimu patrimoniu bastiacciu, a megliurazione di u quatru di vita di l’abitanti, u mantenimentu di e persone attimpate in casa soia, u rinforzu di l’offerta lucativa privata, , a lotta contru à e case indegne sò tutti quanti primure nostre.

Sfarenti arnesi sò stati messi in anda : un cuntrattu di cità cù ubbiettivi suciali, una Operazione di u Rinnovu Urbanu (ORU) chì vole sbuccà nant’à una rifacitura prufonda di u quartieru è di l’OPAH (« Opération Programmée d’Amélioration de l’Habitat ») chì volenu megliurà l’alloghji è e parte cullettive di i casamenti.

Parechje OPAH sò passate nantu à u centru storicu. St’operazioni, in partinariatu cù u Statu, l’ANAH (« Agence Nationale pour l'Amélioration de l'Habitat ») permettenu di move una squatra d’animazione da infurmà è aiutà i prupietarii è migliurà u so patrimoniu. Aiuti finanziarii impurtanti, ch’ùn si ponu rimbursà, ponu esse pruposte.

Oghje, una OPAH hè in anda dipoi ghjennaghju di u 2001 nantu à a stesa di u centru storicu (Citadella, San Ghjisè, San Carlu, Vechju Portu è Mercà). Serà compiu di dicembre di u 2006.

Inde issu quatru, circa 300 alloghji anu apprufittatu di un prugamma di reabilitazione, cagiunendu circa 4 milioni d’euri di travagli. Un tutale di più di 1,5 milione d’euri di suvvenzioni sò stati attribuiti è 48% pruvenianu da a Cità di Bastia.

U scopu finale (fine di u 2006) era di ultimà a rifacitura di 678 alloghji.

Fora di u perimetru di l’OPAH, a Cità di Bastia participeghja à u finanziamentu di a rifacitura di e facciate è a stallazione di l’ascensori. Ogni annu, una decina di facciate sò risarcite benefiziendu di circa 100 000 euri di suvvenzioni è 5 casamenti vedenu a so accessibilità è so cunfortu migliurati da a stallazione di un ascensore  per u quale a Cità dà unu aiutu di 7600 euri.

A Cità vole rinfurzà a so azzione in u duminiu di a muta di u centru storicu.

Cusì, un schema direttore di assestu hè in anda di cumpiimentu. Seranu definiti un quatru d’intervenzione, e priurità è i prugrammi di assestu di l’anni da vene.

Un prugramma di lotta contru à e case indegne hè in anda di elaburazione : deve permette a messa in opera di u dirittu à l’alloghju di e populazione sfavurizate in situazione di scantu è a smarrita di l’alloghji insalubrii.

Inde stu quatru, si puderebbe pensà à una messa in opera d’operazione puntuale di « résorption d'habitat insalubre » (RHI) è, da trattà certe cuprupietà in grande difficultà, a messa in ballu di piani di salvezza è di una OPAH coprupietà dannighjate.