Festa di a demucrazia participativa

U à

Festa di a demucrazia participativa  - , .PNG 562Ko ()

Ghjè sta dumenica in Bastia !

 

I 5 è 6 di settembre di u 2015, a merria di Bastia, u serviziu di a demucrazia participativa, prupunianu a prima festa di a demucrazia participativa, cù a messa in ballu d’attelli creativi, di cunferenze, è aperitivi participativi, mostre, scontri…

 

L’uperazione hè ricundutta quist’annu dinù ,a virsura si vole sempre di più attiva è participativa. U 17 di aprile di u 2016, l’abitanti puderanu scuntrà si è (ri) scopre una parte di u so patrimoniu per a via di i chjassi à intratene. À parte si da 9ore è mezu di matina, una nittera serà almanaccata è u tuttu si cumpierà cù una merenda participativa.

 

 

U scopu di u Serviziu di a Demucrazia Participativa è d’incalcà annant’à strategie pulitiche à ghjuvore di u Civisimu è a Natura in core à a cità, trè andati sò stati sfruttati :

 

 

  • Rispettu di l’ambiu
  • Migliurazione di u quatru di vita
  • Fà ci rispunsevule

 

 

Eccu l’appuntamenti pruposti :

 

 

  • 9ore è mezu di matina, nant’à a ricciata di « Notre Dame des Victoires »
  • 9ore è mezu, palazzu di ghjustizia
  • 2 appuntamenti, 2 circuiti, 2 chjassi à pulì

 

 

« C’est à Belgodère que partent tous les chemins… ». Un scontru ingir’à u Fort Maurel, incù una « Merendella » participativa induve tutt’ognunu arreca a so sporta è a sarte cù l’altri (Vicinu à a Scala Santa di Monserratu)

 

 

U lindumane una campagna di cumunicazione serà incalcata ingir’à a prublematica di u civisimu è cuprerà i spazii citatini per ùn micca scurdà ci chì « u campà inseme » passa prima cù u rispettu.

 

 

Rispettu, Pulizia, Circulazione, u femu u primu passu ?