À libru scioltu

Messu in linea u

, .PNG 0.9Mo ()

« À libru scioltu » mossa à ghjuvore publica messa in ballu da a merria di Bastia è u so serviziu di a Demucrazia Participativa da aghjevulì u barattu trà l’abitanti, u sparte è infine a cultura per tutti, eccu quì trè inghjochi di primura per i mesi da vene.

U 5 di marzu scorsu, eranu inaugurate « cabine telefoniche à libri » u cuncettu hè simplice assai, ognunu dipone un libru in a cabina è ne piglia un altru digià prisente.

E cabine affiurate da artisti isulani (Graffink, Claudia Battesti, Marcellu Lepidi, Anne Laure Tuyet è Livia Acquaviva) sò dipoi un mese avà un vede in piazza Santu Niculà è sò tanti i giranduloni à pigliassi qualchì tempu di sciali per rimirà le .  

L’andatura ci vene da l’America è fù chjamata tandu « Bookcrossing » da u so fundatore Ron Hornbaker, a sperienza francò l’Atlanticu per sparghje si per isse capitale aurupee (Londra, Milanu, Pariggi ecc…).

Alternativa à u frasu è à u sopracunsumu, l’uperazione serà pruposta u 15 di aprile da u Serviziu di a Demucrazia Participativa cù l’inaugurazione di a prima scatula à libri in Toga affiurata da Jean Le Mac, un’altra serà prisentata u 23 di aprile in Piazza d’À à parte si da 11ore di matina è affiurata ella da Claudia Battesti.

U listessu ghjornu u 23 di aprile chì cumbasgia cù a fine di a settimana di u libru è a cummemurazione di u 400esimu anniversariu di e morte di Miguel de Cervantes è di William Shaekspeare.

S’infatta chì serà inaugurata nant’à u vechju portu di Bastia, à partesi da 2 ore di dopu meziornu una scatula dedicata à u libru in lingua corsa affiurata da l’artistu Marcellu Lepidi, tutt’ognunu puderà gode di issu locu di scambii apertu à tutte è à tutti.

Tocc’à voi !